Isola di Sal – Capo Verde

CAPO VERDE – NO STRESS!

A fine ottobre di qualche anno fa abbiamo avuto l’occasione di visitare questo splendido arcipelago africano, ad ovest di Mauritania e  Senegal.

E’ composto da dieci isole, noi abbiamo visitato quella, forse, più famosa, l’Isola di Sal, atterrando all’aeroporto Amilcar Cabral e dopo un viaggio con la compagnia Neos . A fine ottobre faceva ancora molto caldo, e la sera la temperatura era davvero perfetta! Quest’isola vive principalmente di pesca e turismo. La povertà è diffusa, ma è una terra in continua evoluzione! Purtroppo ci sono costruzioni ovunque che rovinano un po’ l’atmosfera del luogo.

Isola di Sal, letteralmente “Isola del sale”, prende il nome dalle saline Pedro de Lume che si trovano in un antico cratere vulcanico, a nord est di Espargos. Non ci bastava osservarle, dovevamo provare per credere: per questo, abbiamo deciso di immergerci per un bagno ristoratore. Particolarità? La vostra pelle sarà più liscia e morbida che mai!

IMG_20180710_132626
Saline Pedro de Lume

Le spiagge sono in genere molto ventilate, un vero e proprio paradiso per gli amanti degli sport acquatici! Quando ci siamo stati noi, invece, non era così accentuato, per la nostra gioia! (Un po’ meno per gli sportivi del Kite-surf!)

IMG_20180710_132700
Waves!

Ponta Preta Beach è la spiaggia prediletta dai surfisti e non è raro osservare i turisti a cavallo sulle grandi dune di sabbia; in opposizione, la spiaggia di Santa Maria è, a nostro avviso, quella perfetta per rilassarsi e fare una bella passeggiata fino al pontile dove, al mattino, rientrano i pescatori con il loro bottino. Vale la pena acquistare un pò di pescato!

IMG_20180710_134431
Pontile di Santa Maria

Il resto della costa, essendo un’isola vulcanica, è per lo più rocciosa.

AVVISO: non temete se durante la vostra visita alla città di Santa Maria, dove tra l’altro abbiamo soggiornato, una miriade di ragazzi senegalesi cerchino di vendervi ogni cosa. E’ normale! All’inizio vi sembreranno un po’ invadenti, ma come in ogni situazione, la gente inizia a conoscersi e riconoscersi! State sicuri che riceverete un saluto sincero quando vi rincontreranno per le strade.

Un’altra visita consigliata è Buracona, dove il mare sprigiona tutta la sua potenza infrangendosi contro la scogliera con una forza da far trattenere il fiato! Proprio lì potrete vedere il formarsi di  una piscina naturale. Fate un bagno se il mare non è troppo mosso! Noi, purtroppo, abbiamo fatto quest’ escursione in una giornata nuvolosa e ci siamo persi il famoso “occhio blu”, una macchia azzurra che, attraverso il riflesso del sole nel mare,  compare come un occhio azzurro nel mare blu.

Il nostro viaggio si è spinto fino al centro cittadino di Espargos, proprio all’interno dell’isola. Abbiamo visitato anche la sua favela portando un pò di cibo ai bambini del luogo. E’ sottointeso che, questa visita, lascia un po’ di amaro in bocca ☹ E’ pazzesco come gli abitanti di questa terra abbiano così poco eppure riescano a trasmettere gioia di vivere e allegria!

IMG_20180710_132611
Espargos

La lingua parlata è il portoghese, ma è diffuso anche il creolo capoverdiano. La cosa interessante è che l’italiano è parlato quasi da tutti e l’euro è quasi sempre accettato! (noi ci siamo fatti cambiare una banconota in aeroporto nella moneta locale, l’ Escudo Capoverdiano, per conservarla come ricordo; fino a quel momento avevamo pagato solo in euro!)

FB_IMG_1531220824084

N.B.

Per le escursioni ci siamo affidati ai ragazzi del luogo: vi porteranno in tour su un furgoncino, ad ottimi prezzi. Fate la coda davanti al loro ” ufficio “: un tavolo con un ombrellone sulla spiaggia, di fronte al villaggio Vila do farol resort! 🙂

Vi faranno trascorrere anche piacevoli serate con la loro allegria! Pensate che ci hanno organizzato anche un bella grigliata sulla spiaggia sotto le stelle! Oppure si offriranno per scortarvi in centro a Santa Maria per una birra fresca da sorseggiare insieme.

Conoscersi e riconoscersi!


Per qualsiasi consiglio o informazione, contattateci all’indirizzo mail lefuoriufficio.travel@gmail.com


Se ti è piaciuto questo articolo faccelo sapere, condividilo!!
arrow

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: