Via Ferrata – Galleria di Morcate (LC)

VIA FERRATA – GALLERIA DI MORCATE (LC)

Il nostro Sabato pomeriggio di metà Aprile 2018 ha preso una piega insolita quando, a seguito di un briefing tra amici, siamo arrivati di fronte alla Galleria di Morcate per una “ferrata easy”, così ci avevano detto i ragazzi.

Prendete la strada statale 36 per Lecco; da lì seguite per Mandello, passando per Abbadia Lariana fino a Varenna. Oltrepassate il centro abitato e proseguite sulla strada in direzione Colico.  Fate attenzione durante l’ultimo tratto: la Galleria non è segnalata, soprattutto per chi proviene da Varenna. Niente paura, però, la galleria di Morcate ha la particolarità di avere nella prima parte delle aperture a pannelli e, poco più avanti, degli sbocchi naturali scavati nella roccia. Quindi, appena uscite dalla galleria, cercate un parcheggio a bordo strada o nei piccoli spiazzi che trovate sempre ai lati della carreggiata ( non lasciate la macchina in mezzo alla strada o davanti a passaggi. Per il resto, è valido tutto ). Se volete stare tranquilli, potete lasciare anche la macchina ai parcheggi prima di imboccare la galleria, più verso Varenna, e poi percorrere qualche centinaio di metri a piedi. Per chi, invece, proviene da Colico, troverete una targa sulla roccia che indica la Galleria di Morcate ( non pensate a un cartellone pubblicitario, è abbastanza nascosta l’indicazione, e per i parcheggi vale lo stesso discorso).

Vestiti di tutto punto, ci siamo diretti a piedi più o meno a metà della Galleria, dove alcuni pioli permettono di oltrepassare il parapetto e iniziare così la ferrata.

Attraverso le catene si scende per il primo tratto a strapiombo sul lago fino all’ imbocco del secondo tratto in verticale. Tranquilli, i pioli sulla parete vi renderanno alquanto semplice la salita nonostante l’esposizione completa sul lago, appunto. Dopo il primo tratto, c’è una piccola rientranza dove potrete fare una pausa: non adagiatevi sugli allori però! C’è ancora un po’ di roccia da scalare!

Un terzo tratto in verticale, attrezzato sempre con pioli e catene, termina con un sentiero in piano: se seguite a sinistra avete la possibilità di scendere, mentre continuando a destra salirete ancora per un tratto per mezzo delle catene.

Siete quasi giunti alla meta! Ecco quindi l’ultimo tratto verticale, sicuramente il più lungo e il più duro a livello di fatica, anche perché incontrerete un tratto alquanto esposto e un po’ in diagonale, ma non ci sono difficoltà estreme.

Se intravedete un paletto verde di metallo, siete quasi giunti alla spianata dove godrete di un panorama mozzafiato sul lago di Como. Consiglio spassionato: percorrete la ferrata nelle prime ore del tramonto, il panorama vi stupirà ancora di più!

IMG-20180422-WA0004

Dopo esservi rinfocillati, seguite il sentiero che si snoda dalla spianata verso sinistra. Giungerete all’ultima parte di roccia dotata di pioli che vi aiuteranno nella discesa  (attenzione: la roccia è liscia e c’è il rischio di scivolare un po’ ).

Sarete proprio sopra la galleria a questo punto e pochi passi vi distanziano dalla strada.

La Galleria di Morcate è solo una delle molteplici ferrate che si nascondono in questa zona. Crediamo che, nonostante sia abbastanza semplice e veloce ( impiegherete circa 45 minuti in salita ), rimanga una tra le più suggestive a livello di esposizione e di veduta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: