CORSICA:“L’ILE’ DE BEAUTE’”

La Corsica è chiamata “L’Ilè de Beautè”, letteralmente “Isola della bellezza” e non ci potrebbe essere un nome più azzeccato per questo gioiello del Mar Mediterraneo.

Possiamo trovare di tutto in Corsica: mare e montagna, costa ed entroterra, spiagge di sabbia che si alternano a scogliere mozzafiato.

Siamo partiti in 3. Io (Sara), il mio compagno e il nostro bimbo di 1 anno. Il nostro viaggio è quindi indirizzato a famiglie che hanno voglia di avventura!

6 AGOSTO – ARRIVO IN CORSICA

Siamo partiti la mattina, tratta Genova-Bastia con la compagnia Moby. Dopo 7 ore siamo arrivati a Bastia, accolti da un caldo soffocante e nemmeno un filo di vento. Alla faccia di chi dice che la Corsica è ventilata! Abbiamo poi scoperto che quei giorni sono stati caratterizzati da un caldo anomalo e dall’ assenza di vento. Vi assicuro che i giorni successivi il vento poi si è fatto sentire!

Abbiamo soggiornato presso il Residence Cala di Sole, ad Algajola, sulla costa nord. Abbiamo trovato questo alloggio perfetto per le nostre esigenze, composto da strutture di due piani (un pochino datate) e da bungalow (molto più nuovi). Noi abbiamo affittato un monolocale al piano terra con un bel balconcino; l’intero residence è immerso nel verde, non c’è la piscina, non c’è caos, né confusione. Il luogo ideale per chi vuole rilassarsi e godersi la pace! Anche di fronte al nostro balcone, dotato di tavolino e sedie dove potevamo cenare in relax, erano presenti un sacco di piante e fiori che ci regalavano anche un po’ di privacy. Il Residence Cala di Sole si trova a 300mt dalla spiaggia, basta uscire dal campeggio, fare due attraversamenti pedonali e attraversai i binari del trenino e ci si trova subito in spiaggia!

Il trenino di cui parlo è il “treno delle spiagge” che ogni giorno fa la tratta Ile Rousse-Calvì ed è molto utilizzato dai turisti che non hanno voglia di spostarsi con la macchina!

Mi sento di consigliare questo residence, in quanto, nonostante non proprio nuovissimi, gli appartamenti sono dotati di tutto quello che serve. Il titolare parla Italiano ed è pronto a rispondere qualsiasi esigenza con una cortesia davvero difficile da trovare. Durante i primi giorni di caldo pazzesco, dato che gli appartamenti non erano dotati di aria condizionata (in Corsica in teoria di solito la temperatura è più mite quindi non è fondamentale averla…), è andato a comprare ventilatori nuovi e ce li ha fatti trovare di fronte alle porte. Ci hanno dato inoltre il lettino da campeggio per il mio bimbo senza sovrapprezzo e nel campeggio sono disponibili due lavatrici ad uso gratuito!

Questa struttura è anche vicinissima al centro del paese, basta infatti scendere fino alla spiaggia e andare verso sinistra e dopo un paio di minuti si è già in centro!

7 AGOSTO – ALGAJOLA 

Oggi siamo stati sulla spiaggia di Aregno, di fronte casa, per goderci un giorno tranquillo e ambientarci. La spiaggia di Aregno è di sabbia grossa (quella che non rimane appiccicata alla pelle!!), è lunga un km ed è molto ampia. Ovviamente affollata data la vicinanza con il centro di Algajola, ma comunque vivibile data la sua grandezza.

Sulla spiaggia possono essere praticati anche gli sport acquatici, specialmente nei giorni di forte vento; le onde sono alte e ci si può divertire molto. In questa giornata noi abbiamo trovato il mare come una tavola…spettacolare! Dalla spiaggia si può godere della vista sulla scogliera a sinistra, mentre sulla destra si può ammirare la bella cittadella antica di Algajola con il suo castello. Dopo questa prima giornata abbiamo pensato di regalarci un’ottima cena, al ristorante La Vielle Cave”,  fidandoci di TripAdvisor e ne siamo rimasti pienamente soddisfatti! Dopo la cena (di cui potete leggere i dettagli cliccando sul link) abbiamo fatto una romantica passeggiata sulle mura del castello di Algajola, luogo silenzioso e rilassante.

8 AGOSTO – SPIAGGIA DI BODRI’ E ILE ROUSSE

Questa giornata è stata dedicata alla visita alla spiaggia di Bodrì! Bellissima e composta da sabbia fine e bianchissima! Purtroppo era piena di gente ma ovviamente ad agosto c’è da aspettarselo! Era già stupenda così, fuori stagione deve essere davvero un gioiello! Il mare è cristallino di una tonalità di verde acqua meravigliosa! Al centro della spiaggia potete trovare anche un baretto!

Raggiungerla è molto semplice. Da Algajola prendere la strada in direzione Ile Rousse. Dopo qualche minuto potrete prendere l’indicazione del parcheggio sulla sinistra che si trova 200mt prima del campeggio di Bodri (non scendere per il campeggio perché da lì non vi fanno raggiungere la spiaggia!). Arrivando da Ile Rousse troverete ovviamente il parcheggio salla desta, 200mt dopo il campeggio. Il parcheggio è a pagamento e costa € 2,50 per tutto il giorno. Da qui si cammina per circa una decina di minuti su una stradina sterrata, fattibile tranquillamente anche con passeggino. Ad un certo punto c’è un bivio con l’indicazione per la spiaggia di Bodri sulla desta (A sinistra invece di raggiunge la spiaggia di Ghjunchitu).

Dopo questa bella giornata di mare abbiamo incontrato Federica e il suo gruppo! Ci siamo trovati a Ile-Rousse, splendida cittadina della Balagne, caratterizzata da un faro che sorge a picco di un isolotto di roccia rossastra che dà appunto il nome al luogo. Per raggiunere il faro, si può lasciare la macchina ai suoi piedi e poi percorrere la strada in salita con una bella passeggiata di circa 15 minuti. I più pigri possono optare per il trenino che accompagna avanti e indietro i turisti. L’ambiente è suggestivo ed è davvero uno spettacolo da non perdere, specialmente al tramonto, quando il panorama regala i suoi colori più belli!

La sera abbiamo fatto un bel giretto sul lungomare e nel centro di Ile Rousse, cittadina marittima molto viva e a tratti un po’ caotica (forse perché ci stavamo abituando alla tranquillità di Algajola!). Sul lungomare non mancano bar e locali per sorseggiare un drink!

9 AGOSTO – CORTE E LA VALLE DELLA RESTONICA

Oggi ci siamo inoltrati per la prima volta nell’entroterra corso. Abbiamo raggiunto il centro della Corsica, precisamente Corte, paese abbastanza grande con una piccola e meravigliosa cittadella arroccata. Si raggiunge tramite una strada statale in circa 1:15 minuti.

Per raggiungere la cittadella dovete salire e lasciare la macchina prima della Cittadella: sulla destra troverete un parcheggio a pagamento. Se avete bambini sconsigliamo vivamente il passeggino, molto meglio un marsupio per visitare questo paesino!

edf

Appena entrati nella cittadella, sulla sinistra troverete un punto informazioni. Fermatevi lì per farvi dare dei consigli su cosa visitare e le mappe di Calvì, oltre che chiedere informazioni sulla Valle della Restonica e del Tavignano! Sulla destra del punto informazioni troverete anche un Museo Antropologico. Il centro della Cittadella è molto bello, antico e pieno di fascino. Non perdetevi la vista dal Belvedere, è davvero mozzafiato! C’è la possibilità di fare un giro con il trenino, oppure un percorso di 2 km a piedi (al punto info vi daranno le indicazioni sul percorso segnalandole sulla mappa) per vedere tutti i luoghi più significativi del posto. Questa era un’altra torrida e anomala giornata corsa, quindi non siamo stati a Corte per molte ore. Non vedevamo l’ora di fare un bagno nelle piscine naturali della Valle del Tavignano o di quelle della Restonica! La zona migliore per fare il bagno, ci hanno detto, è quella della Restonica, raggiungibile in auto tramite la strada che costeggia il fiume. Ci sono macchine parcheggiate a bordo strada, è questa è indicazione di un sentiero che scendo verso il fiume. Non fermatevi subito, la strada si snoda per molto chilometri! Noi abbiamo proseguito fino a questo punto…ecco le coordinate da inserire su maps:

42°16’50.1″N 9°06’50.4″E

42.280586, 9.114009

In ogni caso fermatevi ogni tanto a curiosare e a trovare i punti più giusti per voi!

Ci siamo rilassati tantissimo, le persone non erano molte e si godeva di un silenzio fantastico a stretto contatto con la natura! L’acqua è cristallina, verde smeraldo e….bella fredda!! In molti facevano il bagno…io sono riuscita a metterci solo le gambe!

Tornando da Corte, in direzione Algajola, appena entrati nella Balagne, a destra, sulla costa ci siamo fermati in un baretto in mezzo al nulla, a strapiombo sul mare (non potete non vederlo), davvero grazioso, per bere un calice di vino e godere di una vista spettacolare!

10 AGOSTO – PUNTA SPANO E NOTRE DAME DE LA SERRA

Oggi abbiamo deciso di raggiungere un luogo poco turistico e selvaggio. Punta Spano, vicino a Lumio. E’ un promontorio roccioso spettacolare con quattro piccole calette di sabbia facilmente raggiungibili camminando tra le rocce per qualche minuti. Sono piccole ma dovreste riuscire a trovare un posto dato che non sono molto frequentate. Nella “nostra” c’eravamo solo noi e 2 ragazze. Il vento corso si è finalmente fatto sentire, rendendo la temperatura meno torrida. Su questo promontorio i venti hanno levigato le rocce in maniera impressionante facendogli assumere le forme più stravaganti! Sulla sinistra potete ammirare la torre genovese.

Abbiamo trovato le indicazioni per raggiungere questo luogo dal link di questo sito (che parla delle spiagge corse in maniera esaustiva):

http://it.plages.tv/detail/cale-della-punta-spanu-lumio-20261

Verso metà pomeriggio abbiamo deciso di tornare alla macchina per raggiungere un luogo sacro: la Cattedrale di Notre Dame de la Serra. Questo santuario si trova nei pressi di Calvì ed è facilmente raggiungibile in auto in una decina di minuti da Calvi. Da questo punto il panorama è uno dei più belli visti in Corsica, il luogo è mistico e affascinante con una Madonna sulle rocce protesa verso il mare. Non abbiamo potuto entrare nella piccola chiesetta perché erano in corso dei lavori di ristrutturazione. E’ una visita breve ma da non perdere!

11 AGOSTO – SPIAGGIA DI LOZARI, PIGNA E CALVI’

In questa giornata abbiamo deciso di visitare un’altra spiaggia, siamo stati a quella di Lozari a Belgodere, una spiaggia di sabbia molto bella. Il vento soffiava molto forte rendendo difficoltoso restare sdraiati! Un peccato perché nonostante le grosse onde (divertenti per grandi e piccini!), il mare era pulitissimo e trasparente. Questa spiaggia è meta perfetta per gli amanti degli sport acquatici; si possono ammirare surf, kite e windsurf! Il parcheggio è gratuito e la spiaggia si raggiunge in 5 minuti a piedi passando per un sentiero recintato da uno steccato di legno (Sì può tranquillamente passare con il passeggino). A metà strada tra il parcheggio e la macchina c’è un bellissimo bar dove si possono gustare del thè ghiacciati fatti in casa, perfetti dopo una giornata di mare, godendosi il meraviglioso paesaggio circostante!

cof

Abbastanza infastiditi dal forte vento abbiamo deciso di salutare questa bella spiaggia e fare un giretto a Pigna, uno degli storici borghi della Balagne. E’ un paese a cui gli artigiani hanno dato nuova vita, stabilendo qui le loro botteghe in cui svolgono mestieri antichi. Spesso è possibile vederli all’opera e nelle loro botteghe si possono acquistare i loro manufatti. Ad esempio quando c’eravamo noi c’era un liutaio al lavoro!

La sera abbiamo fatto un giretto a Calvì, gustando un ottimo gelato! Non siamo saliti alla bellissima cittadella perchè quella sera avevamo il passeggino e non il marsupio quindi era piuttosto difficoltoso!

12 AGOSTO – VALLEE DU FANGU

Oggi avevamo basse aspettative ma siamo rimasti piacevolmente stupiti!

Abbiamo visitato la meravigliosa Vallee du Fangu! La direzione da prendere è quella verso Galeria (partendo dalla Balagne) e ci sono due strade possibili.

All’andata abbiamo scelto la più lunga, la D81b , la strada più bella della Corsica e non potete assolutamente perdervela! E’ composta da un insieme di curve a strapiombo sul mare regalandovi un panorama mozzafiato! Al ritorno abbiamo fatto quella più breve, nell’entroterra, la D81, anch’essa con panorami bellissimi.

Arrivati a Galeria si trova un punto informazioni molto strategico dove farsi dare consigli sulla Vallee Del Fiume Fangu e la relativa mappa. Avevamo paura di trovarlo in secca dato che avevamo letto alcune recensioni che ci avevano spaventato…quindi questa è la prima cosa che abbiamo chiesto al punto informazione dove invece ci hanno rassicurati!

Tenendo il punto informazioni sulla destra c’è una strada che prosegue dritto. Dovrete invece prendere la strada che troverete svoltando a sinistra dopo il benzinaio. In questo modo costeggerete il fiume dall’alto. Sulla cartina che vi consegnano al punto informazioni sono ben segnalati i parcheggi più grandi, oppure si può lasciare la macchina a bordo strada e scendere per i sentieri. Avendo un bimbo piccolo ci hanno consigliato il secondo parcheggio per la facilità di accesso. Prima del Ponte Vecchiu invece, l’accesso è un po’ più complicato e il fiume in quel punto sembra un canyon con acque molto profonde, ideali per gli amanti dei tuffi! Il nostro parcheggio invece si chiama “Parking du Treccia”, in mezzo ad una pineta. Da lì inizia un sentiero e potrete iniziare a curiosare la zona che più vi piace per rilassarvi e fare il bagno. C’è meno ombra rispetto alla Valle della Restonica ma la particolarità è che le acque non sono per niente fredde. Sono fresche, una temperatura davvero perfetta per lasciarsi cullare dalla leggera corrente delle piccole cascatelle presenti. Fare qualche nuotata qui è stata un’esperienza unica e straordinaria!

Verso le 18:00 ci siamo spostati a Galeria per un aperitivo, nel locale “L’Artigiana (Route de Galeria, 20245 Galeria), ammirando uno splendido tramonto! La sera, tornati ad Algajola e con un po’ di voglia di pizza, abbiamo cenato alla pizzeria “La Pizz” (Rond-Point D’Aregno | Lieu dit padule rond point algajola, 20220 Aregno), che si trova a 5 minuti dal nostro residence. La particolarità è che questa pizzeria è un camion che è stato trasformato in ristorante all’aperto! E la pizza non era niente male!!

13 AGOSTO – UN PICCOLO IMPREVISTO

Vi ricordate l’introduzione dell’articolo? “Viaggio improntato a famiglie che hanno voglia di avventura”?

Ecco, l’avventura si è quasi conclusa oggi in quanto Mattia (il mio bimbo), ha preso in viaggio una delle antipatiche malattie esantematiche dei bambini, che ci ha costretti a stare in casa per qualche giorno e poi ad evitare il sole per i restanti giorni…

Sia benedetto il residence Cala di Sole così vicino al mare! Grazie a questa vicinanza io e il mio compagno siamo riusciti a darci un po’ di turni per goderci la bella spiaggia di Aregno! In questi giorni si è alzato il maestrale quindi il mare di questa spiaggia non si presentava più come una tavola. Le onde erano davvero alte e devo dire che era stupendo anche così!

Avevamo in mente di fare anche altre cose durante questo viaggio che ovviamente non abbiamo potuto fare, in particolare la spiaggia di Saleccia, quella di Loto e il villaggio di Occì ma……..Federica le ha fatte e quindi con le sue foto e il suo racconto di viaggio sembra un po’ di averle fatte anche noi! Clicca qui per leggere il suo articolo!

I GIORNI SUCCESSIVI…

Nei giorni successivi siamo comunque riusciti a vedere i fuochi d’artificio del 15 di agosto di Calvì…dicono che siano i più belli della Corsica. Noi li abbiamo visti dall’alto, precisamente dalla Cattedrale di Notre Dame de la Serra…uno spettacolo impagabile! La mole di persone presenti a Calvì il 15 di agosto infatti non permette di passeggiare senza essere trasportati dalla folla. Per questo abbiamo optato per vederli dall’alto anche se poi, per tornare ad Algajola, invece di metterci una ventina di minuti, ci abbiamo impiegato quasi 2 ore per il traffico pazzesco!

Il giorno dopo abbiamo scoperto che la febbre di Mattia era data dalle sesta malattia quindi ci siamo ritrovati a passare le giornate in casa…!

Appena il nostro bimbetto non era più infettivo ma comunque non poteva stare al sole, ne abbiamo approfittato per uscire di più la sera e provare qualche ristorantino che consigliamo fortemente:

  • LE BEAU RIVAGE, sul lungomere di Algajola
  • LA VOUTE, a Sant’Antonino, un paesino splendido assolutamente da non perdere!

Ecco un altro paio di consigli enogastronomici:

  • Non perdetevi un giro nell’azienda vinicola CLOS CULOMBU, potrete degustare i vini di loro produzione e acquistarli!
  • Prima dell’imbarco a Bastia per il ritorno ci siamo fermati in una super Boulangerie, HISTOIRE DE PAIN con dolce e salato per tutti i gusti…fate scorta per il viaggio!!

cof


Per qualsiasi consiglio, itinerario o informazione, contattateci all’indirizzo mail lefuoriufficio.travel@gmail.com


Se ti è piaciuto questo articolo faccelo sapere, condividilo!!

arrow

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: