MONTE BOLETTONE: DOMENICA IN FESTA

Per festeggiare i miei 30 anni, cosa c’è di meglio di una passeggiata in montagna? Una festa un po’ diversa senza dubbio, ma è stato il regalo più bello aver trascorso una giornata insieme agli amici di una vita.

MONTE BOLETTONE: INFO UTILI IN BREVE

Tempo di salita: 45 minuti lungo la direttissima
Tempo di salita: 2 ore per la via panoramica
Difficoltà: E – entrambi i sentieri non sono impegnativi nè pericolosi.

MONTE BOLETTONE: COME RAGGIUNGERLO?

Navigatore impostato sulla località Alpe del Vicerè ad Albavilla (CO). Una volta raggiunto il piazzale dell’Alpe, lasciate la macchina e mettetevi le scarpe da trekking: si inizia a camminare! (N.B. il parcheggio è a pagamento nei giorni festivi).
Appena ci si incammina bisogna decidere quale sentiero percorrere: la direttissima o il sentiero panoramico?

MONTE BOLETTONE: I SENTIERI DA PERCORRERE

Il primo sentiero che si incontra sulla sinistra del parcheggio dell’Alpe è quello carrozzabile immerso nel bosco. La pendenza inizialmente è dolce, ma non passa molto tempo e la salita si fa più ripida, sempre, però, su fondo cementato. Noi abbiamo scelto questa via per la salita in vetta.
Il bosco si dirada dopo alcuni tornanti, regalandoci un panorama mozzafiato sulle cime più importanti di questa zona: le Grigne, il Resegone e i Corni di Canzo.

Non abbiamo mai abbandonato il sentiero carrozzabile quasi fino alla cima del Monte Bolettone. Infatti, una volta raggiunta la cosiddetta Bocchetta del Bolettone, si deve seguire un breve e stretto sentiero in salita che conduce alla vetta.

Lasciandosi il rifugio Bolettone alle spalle, vi consigliamo di intraprendere il sentiero a sinistra lungo lo steccato per scendere verso la capanna Mara. Il sentiero è nei boschi, immerso nella natura che regala anche qualche scorcio sul lago di Como e sul Monte Palanzone.

Una volta raggiunta la capanna Mara, potrete riposarvi e trovare ristoro prima di continuare la discesa verso il parcheggio dell’Alpe del Vicerè. Il sentiero si allarga e diventa ciottolato per accompagnarvi al punto di partenza senza grande fatica.

Per una gita domenicale questo è uno dei luoghi che ci sentiamo di consigliarvi assolutamente.

Per maggiori informazioni, scriveteci a lefuoriufficio.travel@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: