YORK

Per il nostro ultimo giorno in terra inglese, abbiamo scelto di visitare York, città fondata in epoca Romana e ricostruita in era medievale, situata nel North Yorkshire.

L’attrattiva più famosa è sicuramente lo York Minister, cattedrale estremamente bella e scenografica, la più grande dell’Europa del nord, la cui costruzione iniziò nel 1220. Su questo terreno però, il cristianesimo si insediò molto prima. Nei sotterranei, l’undercroft, è possibile visitare ancora oggi i resti della precedente basilica Romana. La Cattedrale, in stile gotico è altamente suggestiva. Nell’opuscolo da ritirare all’ingresso (anche in lingua italiana) potrete scoprirne tutti i dettagli. Quello che sicuramente ci ha colpito di più è la “Finestra delle Cinque Sorelle”, alta 15 metri. Da lasciare senza fiato. Questa finestra è l’unico monumento del paese commemorativo alle donne cadute durante la Prima Guerra Mondiale.

Il prezzo dell’ingresso è di 10 sterline e ha la validità di 12 mesi.

Passeggiando per le vie del centro vi imbatterete sicuramente in “The Shambles”, una via storica, medievale, risalente al XIV secolo. E’ stretta, piena di botteghe e negozietti per turisti, formate dalle caratteristiche case a graticcio. Questa via, in passato doveva essere particolarmente angusta, mentre oggi è un piccolo gioiello.

Molto famoso è il “Jorvik Viking Centre”, museo vichingo che volevamo visitare ma dall’esterno ci è sembrato estremamente turistico e quindi abbiamo preferito non entrare.

Visitare York è davvero come fare un tuffo nel passato, si respira storia in ogni angolo. E’ inoltre piena di negozietti di Harry Potter e simili, un vero paradiso per gli amanti del genere. Questa città è famosa anche per spettri e fantasmi: gli appassionati potranno partecipare ad uno degli innumerevoli ghost tour (chiamati Haunted) che hanno luogo a partire dalle 7 p.m. nel centro storico.

Un’altra curiosità di York è che è una città cat-friendly! I gatti sono molto amati ed è possibile vedere delle statue del felino sparse per la città!

Attenzione ai parcheggi. A York sono pochi e a pagamento quindi per trovarlo (in ogni caso a pagamento), senza impazzire come abbiamo fatto noi,consigliamo di lasciare l’auto un po’ fuori dal centro e fare una passeggiata.

Volete proseguire il viaggio insieme a noi? Torna al nostro viaggio e clicca sulla prossima città!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: